Anne Carson

Monarch Pass, Colorado

Sterzando verso l’altro lato dello spartiacque continentale procediamo livello dopo livello, in basso e ancora più in basso, dentro all’oceano svuotato del mondo. Le montagne brillano della luce di prima che ci fosse luce. Hanno la forma di dita ma ammassate insieme per una preghiera. Dove le montagne gettano ombre su altre montagne è un luogo che scotta l’occhio. Luce invece di aria qui.
Uno che dimentica le cose e dimentica il cielo dimentica se stesso, dice l’antica saggezza cinese. Dimenticare il sé vuol dire entrare in paradiso.

Lachine, Québec

Non puoi cogliere la verità se non occupandotene. E forse neppure così. Ma guarda che arriva la luce naturale che interviene come un’alba, in questa stanza dove abbiamo vissuto per un anno prima del nostro viaggio, adesso vuota. Quieto come carta, dice l’antica saggezza cinese. La sua mappa della Cina è ancora appesa al muro con le puntine. «No, tienila tu quella», disse mentre stavamo facendo i bagagli.

 

A. Carson, Antropologia dell’acqua, Donzelli 2010.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *