Sono qui e penso a salvarmi – Stefano Raimondi

 

Non tutti i sogni sono uguali:
alcuni vengono per non ferire
altri per avvisare

 

Sono qui e penso a salvarmi.
Qualcuno verrà a togliermi
i polmoni dall’acqua
il legno da sotto le unghie.

Sento ancora le voci
dell’ultimo sogno: abbracciano
le madri intarsiate di luce.

Nessuna parola tiene più
a galla i corpi

 

S. Raimondi, Il sogno di Giuseppe, Amos Edizioni 2019.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *