Francis Ponge

Les Fleurys, 10 aprile 1950.

Da una parte ci siete voi, uomini, con le vostre civiltà, i vostri giornali, i vostri artisti, i vostri poeti, le vostre passioni, i vostri sentimenti, insomma con tutto il mondo degli uomini, sempre più rivoltante, sempre più invivibile (ingiudicabile).
E dall’altra, noi, il resto: quelli che sono muti, la natura muta, le campagne, i mari e tutti gli oggetti e gli animali e i vegetali.
Parecchie cose, a quanto pare. Insomma, tutto il resto.

 

F. Ponge, Nioque de l’avant-printemps ovvero Cognizione del periodo che annuncia la primavera, Tielleci editrice 2013.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *