Carmelo Bene

Endecasillabi per Ingres

 

Per la parte di quadro non dipinto

io dimentico quel che “devo” essere

(non parliamo di chi sono stato)

dimentico m’è questo travagliato

presente che nel gioco cerca (forse?)

quasi un’altra ventura d’essere nato

 

Pure non è presente mia ventura

che in questo gioco di non sapere

dove mi vado ed io non sono io

nei segreti dei dadi e delle carte

del gioco, come dire lascio al fato

d’essere il mio: qualunque voglia avermi

risultato (un nient’altro fuor che il mio)

 

C. Bene, Endecasillabi per Ingres, versi in prosa.

http://www.museomuspac.com/collezione/BeneCarmelo/Bene_Carmelo.html

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *