Divenuta abitudine il distacco – Stefano Bottero

 

Divenuta abitudine il distacco

ritorna a cullarmi nell’imperfezione

e non ci riguarda

come l’illuminazione delle nostre stanze

quando stiamo dormendo.

 

Ricovero, debito inevitabile

quanto preservativi o biglietti del treno

mostra solo che sono rimasto vivo

per caso, senza ragione

autore del non ricordo non desidero

niente

che non sia il tuo seno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *